Blow up e lo spirito della ‘Swinginlondon’ attraverso gli occhi di Antonioni

Era il 1966, gli anni della famosa Swingin’London, delle modelle in cortissimi abitini, colori sgargianti, della moda del color bloc, forme ad A e frangette sbarazzine.

Un mondo in cambiamento, una gioventù inquieta e annoiata, quella fotografata da Antonioni in questa pellicola. Antonioni è un regista particolare, i suoi film non sono mai facili, io tendo a dire che i ti lasciano sempre con una sensazione di inconcludenza, ma di certo nessuno meglio di lui sa evidenziare il vuoto in cui  i rapporti umani si dissolvono, sia quelli tra uomo e donna ma anche i rapporti in generale, la superficialità in cui spesso la nostra vita si lascia scivolare.

Ma se il film di per sè è comunque interessante da vedere, lo è a maggior ragione se amate la moda. Il protagonista del film è propio un famoso fotografo di moda, e ci sono dei camei delle più famose modelle del tempo, da Veruska Von Lendhorff che interpreta se stessa, Jill Kennington, Melany Hampshire, Gillien Hills, per non dimenticare un’esordiente Jane Birkin e Vanessa Redgrave giovanissima in un perfetto London look con camicia a scacchi e gonna di jeans a vita alta. Assolutamente da copiare.

 

 

blow up poster

blow up
Jane Birkin, David Hemmings
blow up
Vanessa Redgrave

 

 

david Hemmings & Veruska
blow up
David Hemmings
il famoso ‘amplesso fotografico tra Hemmings e Veruska

Share This:

#parmaswingfestival:la mia esperienza

Pollastrelle, so che la stavate aspettando…la mia recensione del Parma swing festival.
Devo premettere che i miei sentimenti per questo evento erano discordanti: come spesso avviene in eventi dall’apparenza blasonata, ricchi di nomi promettenti, in location azzeccate, possono rivelarsi dei  bidoni colossali!!
Quindi dopo una preparazione in tempo record, mi sono apprestata con la mia compagna di avventure Elisa del blog My magic wonderland alla volta del Parma Hotel & Congressi con un velo di apprensione nel cuore.
Appena arrivate alla porta però, la calda accoglienza di Diana, una delle organizzatrici, ha cominciato a dipanare i miei dubbi!!
La sua gentilezza ci introdotto con il giusto mood nell’atmosfera della serata, e appena varcato l’ingresso siamo state circondate da personaggi che sembravano  usciti dal Grande Gatsby, donne elegantissime con elegantissimi gentleman, ragazze fasciate in abitini anni ’50, e mille e più meravigliose scarpette da ballo.
Durante la serata si sono avvicendate le band, tra cui i Gangster & Gentleman dalla Svezia, due sale che si alternavano tra balli sfrenati, esibizioni di maestri da tutto il mondo che ci hanno fatto tremare con le loro piroette, coppie allegre e inarrestabili provenienti dalle parti più disparate, dalla Francia all’Inghilterra alla lontana Australia, giovani e meno giovani, ma tutte piene di energie.
E non dimentichiamo le ragazze dei banchetti vintage, che hanno allietato i nostri occhi con le loro meraviglie esposte, da Bobò Cherie con i suoi bellissimi accessori per capelli che ha anche realizzato perfette acconciature per le ragazze, The Black Pinafore e il loro retro inspired, Bery Balloon e i suoi turbanti multicolori, Monique e suoi accessori vintage, Emanuela con i suoi fantastici cappelli e altri ancora.
Come avrete indovinato la serata mi ha entusiasmato, faccio in miei complimenti all’organizzazione , e a tutte le persone che sono intervenute, e vi lascio a qualche immagine che ho potuto scattare, i look erano tutti fantastici e avrei scattato foto a non finire.
L’anno prossimo non perdetela!

la bella Eli di My Magic Wonderland

Eli e Bobò Cherie

lo bella Bobò Cherie e una sua crezione

io, Bobò Cherie e Eli

IO e Eli

il mio outfit per la serata

Qui di seguito alcune foto dei bravissimi fotografi ufficiali dell’evento photografem.com

https://www.facebook.com/parmaswingfestival?fref=ts
http://www.parmaswingfestival.com/

Share This:

PARMA SWING FESTIVAL un evento imperdibile

Ragazzeeeeee, se avete fatto programmi per questo fine settimana….bene, CANCELLATELI!!! Da domani parte una kermesse davvero imperdibile, e per di più qui a Parma!!Roba da non credere!
Ma fatemi spiegare meglio. L’11, 12, 13, 14 dicembre si svolgerà , in location diverse, la seconda edizione del Parma Swing Festival, dove si alterneranno lezioni di ballo, band internazionali e italiane, contest, e chi più ne ha ne metta.
Saranno inoltre presenti mercatini vintage, parrucchieri e make up artist retro style, quindi di tutto di più per appassionati del vintage o curiosi di qualcosa di diverso.
Ma parliamo delle band: i Gentleman & Gangster con il loro jazz’n’blues, i Natty Congeroo and The Flames of Rhythm, una fusion di hot swing jazz,gospel, blues, gli Swing Crash All Stars, una band di All stars di jazzisti italiani e da un grandissimo trombonista di New Orleans, Charlie Halloran. E non dimentichiamo le band dall’Italia, i Jumpin’up, Gio’s Sister e Boogie Airlines.
E per quel che riguarda le danze, durante il giorno i migliori ballerini Swing provenienti dal vecchio e dal nuovo mondo terranno per voi corsi di Charleston, Lindy hop, Balboa e Boogie Woogie, e non mancheranno le esibizioni per deliziarci gli occhi.
E’ possibile acquistare pacchetti promozionali e sono disponibili sconti studenti.
Le location saranno per il venerdi  Campus Industry, Via Monte Sporno 1
Peri il sabato Hotel Parma &
Congressi, Via Emilia Ovest 281/A 
La domenica invece al Circolo di Lettura e Conversazione, Via
Melloni 4
Per informazioni visitate il sito http://www.parmaswingfestival.com   e per l’acquisto biglietti http://www.ciaotickets.com

VI lascio con un video e con alcune immagini della scorsa edizione

Images from Google images.

Share This: