Pulizia del viso: pore vacuum cleaner, ovvero l’aspiratore per punti neri

I punti neri: sembra uno di quei problemi senza soluzione. E in effetti lo sono, perchè questi fetentissimi tendono a ridepositarsi fastidiosamente sul nostro naso, mento e fronte, e spesso anche altrove, con regolare frequenza. 

Pulizia del viso professionale, un uso corretto dello struccante, l’acqua micellare, una crema per il viso nutriente ma che non unge sono già dei primi passi per limitare il danno. Una corretta dieta alimentare non è da sottovalutare. Ma ora c’e un nuovo alleato: il Vacuum pore cleaner!

L’ho acquistato su Amazon quasi per gioco, visto che il prezzo è contenuto; varia dai 19,90 ai 50,00 circa a seconda degli accessori. 

Volete sapere cosa ne penso? Che funziona! Chiaro non è l’oggetto miracoloso che vi regalerà in 10 minuti la pelle di una pesca, ma usato regolarmente, seguendo le istruzioni, tiene la pelle pulita e luminosa. Oltre a pulire dalle impurità, facilita il rinnovamento cellulare che mantiene la pelle più giovane. 

Io ho la pelle molto delicata e non mi ha creato nessuna complicazione, un pò di rossore che passa nel giro di pochissimo. Una crema al collagene dopo l’uso, con i pori aperti e la pelle pulita, viene assorbita nella maniera migliore.

Un consiglio: usatelo nella velocità bassa e muovetelo sempre, onde evitare il tipico effetto ‘succhiotto’!

Share This: