shopping invernale: must have dell’inverno 2017

CAMBI DI STAGIONE

Come tutti gli anni l’inverno ci sorprende da un momento all’altro: ieri c’erano 25 gradi oggi ce ne sono 12….

L’unica cosa positiva è che all’improvviso abbiamo un’ottima scusa per fare shopping senza sensi di colpa! Già, il nostro cambi di stagione ci ha rivelato delle gravissime lacune nel nostro guardaroba invernale, ergo: non abbiamo niente da metterci!!!!

Must have autunno inverno 2017

Ma prima di sperperare in nostro denaro in acquisti compulsivi e spesso inutili, meglio stilare una lista di quello di cui non possiamo proprio fare a meno:

Primo fra tutti il capospalla: quest’anno più che mai largo al paltò o alla giacca lunga: meglio se nei colori polverosi come il grigio/azzurro o il rosa cipria. Se proprio non è la vostra, optate per il cammello o il grigio perla. Mi raccomando però, se decidete per l’acquisto del cappotto, che sia di lana e anche abbastanza pesante, non fatevi tentare dai soprabitini leggeri solo perchè magari hanno un prezzo conveniente. Un bel cappotto di lana vi terrà calde, eleganti e non passa mai di moda.

VALENTINO
PALTO’
KARL KAPP
SPRUNG
ACNE
ZARA

Un abito di lana deve assolutamente entrare nel vostro armadio: che sia un maglione a collo alto, da portare con calze coprenti e stivali, o un abito a tubo da portare con la cintura lungo al ginocchio. Potete andare sul classico nero da spezzare con accessori bordeaux, un trend tipico di questo inverno, o tentare un color ciclamino o un palerose, o andare sui toni del verde oliva o bosco.

MISSONI
LEMAIRE
JOSEPH
ALEXANDER MCQUEEN
MAISON MARGIELA

Un paio di stivali  over the knee. Meglio se scamosciati e morbidissimi. Li metterete con l’abito di cui sopra, ma anche con le gonne di lana, lunghe al ginocchio, o con la mini di ecopelle e le calze coprenti colorate.

TOPSHOP
ZARA

 

Vi serve assolutamente un capo in tweed di lana. Un paio di pantaloni vita alta linea molto eighties, o una gonna midi o pencil sotto il ginocchio, scegliete voi.

 

MAISON MARGIELA

.

 

ROCHAS
RAEY
NATASHA ZINKO
GUCCI

 

E naturalmete un maglione panna in lana grossa. Va bene a collo alto meglio se cropped, da abbinare a pantaloni e gonne a vita alta.

STELLA MC CARTNEY
LAMAIRE
THE ROW

Su su che aspettate, via a fare shopping!

 

 

Share This:

Saldi: l’angolo dello sconsiglio summer 2017 gold edition

Saldi

Si lo so. malgrado ogni sei mesi io e le mie colleghe ci spertichiamo in consigli  su cosa comprare o non comprare nei saldi, io vi vedo sapete? State comprando un mare di corbellerie inutili!

Per un ulteriore ripasso sulla lezione vi rimando qui   e qui, per questa estate vi suggerisco alcuni capi che sono un must have per ora e anche per l’autunno, trend appena sbocciati e che ci accompagneranno ancora per un bel pò di tempo.

CAMICIE

Ad esempio le camicie con le maniche strutturate. Il focus è tutto sulla manica, che è a palloncino, svasata e aperta, o con mille ruches e fiocchi.

ZARA
Zara
Zara

 

ABITI E TUTE

Abiti lunghi o midi, scamiciati e tute palazzo. Sono di grande tendenza, e sono versatili e utili per mille occasioni, dal lavoro al tempo libero. Il prezzo pieno è spesso alto, il saldo è un’ottima occasione per acquistarli magari con un taglio sartoriale, sarà un capo senza tempo del cui acquisto sul lungo termine non vi pentirete, vi salverà le chiappe in diverse occasioni.

 

MAX & CO
TRUSSARDI
TRUSSARDI
MAX & CO

 

JEANS

 

Ve lo devo spiegare? Quale momento migliore dei saldi per  rinnovare il nostro arco jeans?

 

levis
levis
levis

 

SCARPE E BORSE

I saldi ci danno l’opportunità, magari sfruttando anche il saldo outlet, di comprare borse e scarpe di qualità. L’accessorio sappiamo essere molto importante e l’investimento in paio d scarpe di qualità. magari made in Italy è sicuramente da prendere in considerazione.

LENORA SHOES
LENORA SHOES
FABIANI
POLLINI
POLLINI
FABIANI
FURLA
FURLA
FURLA

 

Share This:

Sotto i 50 euro: cheap and chic summer edition

Estate: c’eccaldo.

Siamo sempre tutte sudate e appicicaticce, e non capita tanto di rado di doverci cambiare di abito due o tre volte al giorno, e giù lavatrici come se non ci fosse un domani.

Come saprete non sono una grande fan del fast fashion, ma in questa particolare stagione abbiamo bisogno di capi semplici da portare e semplici da lavare.

Ma siccome giammai vorremmo essere sciatte e trascurate, ecco un piccolo vademecum per essere chic con abiti easy e tutti rigorosamente sotto i 50 euro.

Come non essere sciatte ma fresche sotto i 50 euro

La nostra grande amica è la maglina di cotone, sia a coste che liscia: gonne lunghe, gonne midi, canotte e magliette larghe e fresche, abitini a canottiera lunghi e corti, righe marinaresche e pois, oppure tinta unita anche all white.

Comodi pantaloni larghi cropped, in cotone leggerissimo, o abitini a fiori con volan, er chi osa anche shorts, ma se siete in città rigorosamente a metà coscia, quelli bordo chiappetta lasciamoli alle teen ager!

ESPRIT un marchio da tenere d’occhio

Il marchio Esprit da tempo ci regala un look fresco e giovane, sempre al passo con i trend di stagione e a prezzi equi. Il suo sito ecommerce è veloce e facile, e trovate anche un bello spazio dedicato ai saldi. Ho selezionato per voi alcuni capi che cadono proprio a fagiolo, per prezzo e comodità, ma se vi interessa troverete sicuramente molto altro da mettere nella wish list.

Ed ecco così dalla gonna a microrighe,(qui) il top con inserti di mobido pizzo, (qui)alla gonna lunga asimmetrica in morbido jersey (qui) che abbinate con tutto!

E poi  la camicia smanicata a quadretti vichy,(qui) stupenda con un paio di shorts bianchi, e i morbidissimi pantaloni palazzo in cotone.(qui)

E tanto per gradire ecco alcune altre proposte trovate qua e là nel web sempre al di sotto dei 50 euro.

TOPSHOP
TOPSHOP
TOPSHOP
collectif
collectif

 

 

Share This: